L’altalena (dal Vernacoliere di giugno)

Pubblicato: 13 luglio 2013 in Vernacoliere
Tag:, , , , ,

CHI SCENDE

Enrico Letta. A guisa di uno scarabeo stercorario, il neo Presidente del Consiglio, per tirare a campare, manda giù chilate di merda. I berluscones vanno in piazza a manifestare contro i giudici, lo ricattano sull’imu, minacciano di far saltare il banco se si parla dell’ineleggibilità del Cavaliere. E il povero Enrico, testa bassa, sta zitto e ingurgita merda, proprio come fa uno scarabeo. Ovviamente c’è una grossissima differenza tra Letta e lo scarabeo stercorario: uno manda giù merda perché proviene da una specie che si nutre di escrementi; l’altro, invece, è solo un insetto. Buon appetito.

Mario Mauro. Gli F35 non sono uno sfizio. Lo ha detto il Ministro della Difesa, sostenendo che i velivoli- costo totale 12 miliardi- occorrono davvero. E come dargli torto? Grazie agli F35 diminuirà la disoccupazione giovanile, torneremo competitivi e riusciremo a rispettare gli impegni con l’Europa. Ho scritto un mare di cazzate? E’ vero, ma ha cominciato lui.

CHI SALE

Marcello Dell’Utri. Lo scorso 25 marzo, l’ex senatore del Pdl Marcello Dell’Utri è stato condannato a 7 anni e mezzo di carcere per concorso esterno in associazione mafiosa. I suoi colleghi, però, non l’hanno dimenticato e hanno depositato in commissione giustizia una proposta, poi ritirata a seguito delle proteste, che prevedeva il dimezzamento della pena per il reato di cui è imputato. Tradotto: niente galera anche in caso di condanna. Ma non sarà troppo? Certo che no, Marcello se la merita, ha sempre servito con onore. Ecco, ad esempio, cosa diceva nel 2010 in riferimento ai suoi processi: “Io sono politico per legittima difesa. A me delle politica non frega niente. Mi difendo con la politica, sono costretto. Mi candidai nel 1996 per proteggermi. Infatti subito dopo mi arrivò il mandato di arresto […] Non sono mica cretino. Quelli mi arrestano“. Quest’uomo va salvato. Fate presto.

La magistratura politicizzata. Con i processi di Berlusconi tornati sulla cresta dell’onda, il Pdl è sceso in piazza a Brescia per protestare contro la cosiddetta “magistratura politicizzata”.  Qualcuno potrebbe obiettare: ma la magistratura politicizzata è solo quella che processa Berlusconi? Non sarà mica una classica paraculata? Certo che no! Ecco perché domenica prossima siete tutti invitati a Livorno, dove il Pdl ha organizzato una manifestazione per protestare contro quella parte politicizzata della magistratura che rigetta i ricorsi per le multe per eccesso di velocità. Accorrete numerosi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...