Posts contrassegnato dai tag ‘Renzi’

Locandina 03-2014

Mafia Capitale, Berlusconi tuona: “Avete visto lo scempio di Roma. Non possiamo accettare che la città più antica del mondo, la nostra capitale possa essere gestita ancora da chi è compromesso da quanto è accaduto. E ora scusate, c’è l’udienza di un processo alla quale non intendo presentarmi”.

PD, Renzi tira dritto sul Jobs Act, Civati annuncia la scissione: “Ok, resto”.

Salvini seminudo sulla copertina di Oggi: “Sono abituato a ridere di me stesso”. Che coincidenza! Anche il resto del mondo è abituato a ridere di Salvini.

 

Malore in diretta tv per Massimo Giletti: stava talmente male che a un certo punto sembrava dicesse delle cose sensate.

Mafia Capitale, in alcune intercettazioni si parla di “La Russa malato di sorca”. Che, obiettivamente, suona molto meglio di “La Russa Ministro della difesa”.

Matteo Renzi annuncia l’inasprimento delle pene per chi si macchia del reato di corruzione. Le sanzioni saranno talmente severe che i condannati potranno riscrivere la Costituzione assieme a lui.

Annunci

Diritti gay Renzi lercio

FILADELFIA – Nuova decisa apertura del Presidente Matteo Renzi ai diritti gay: a margine del convegno “Usare anglicismi a cazzo per sembrare fighi”, l’ex sindaco di Firenze ha annunciato che nel giro di 2 mesi approderà in Parlamento una proposta di legge per introdurre le “unioni omosessuali a tutele crescenti”.

Secondo quanto affermato dal Premier, il provvedimento contemplerebbe un periodo iniziale di 3 anni durante il quale le coppie omosessuali potranno mettere alla prova i rapporti affettivi affrontando insieme discriminazioni provienienti da singoli, gruppi organizzati o parenti di Giovanardi; in tale fase l’equiparazione alle coppie etero sarà solo parziale, ovvero i gay non avranno il diritto di adottare figli o registrare le unioni, ma sarà loro consentito cenare assieme.

Le tutele dovrebbero arrivare già allo scadere dei 3 anni di prova, ma la maggioranza di governo pare non aver ancora raggiunto un accordo al riguardo e lo stesso PD, sorprendentemente, si mostra diviso. Civati chiede a gran voce che, passati i 36 mesi, le coppie omo abbiano gli stessi diritti di quelle etero: se ciò non dovesse avvenire, secondo sua stessa ammissione, resterebbe nel PD, ma mettendo il broncio. I renziani puntano ad un compromesso che non scontenti né la Chiesa cattolica né la comunità LGBT né Francesca Pascale e l’ala ancora più vicina a Confcommercio preme affinché sia consentito alle coppie gay, fin da subito, fare shopping insieme. I bersaniani, invece, vorrebbero solamente non essere chiamati bersaniani.

Sorprende poi l’inattesa apertura dell’Ncd di Alfano che si è reso disponibile a prendere in considerazione l’idea di concedere alle coppie omosessuali, dopo i 3 anni, la facoltà di fare sesso tra le mura domestiche.

 

(SCRITTO PER LERCIO)

Locandina 03-2014

Matteo Renzi: “Farò in 1000 giorni quello che ho promesso di fare in 100”.

Arriva il nuovo l’Iphone 6: ha un display da 4,7 pollici, un processore più veloce ed è stato fatto sfruttando il 30% di cinesi in meno.

Il marò Latorre torna a casa a Taranto e ci rimarrà per i prossimi 4 mesi. No, non è stato condannato.

Razzi e Salvini elogiano la Corea del Nord: “Un Paese con tantissimi pregi”. Tipo quello di non avere Razzi e Salvini.

Taranto, pioggia di insulti per Matteo Renzi, che a un certo punto si è beccato del “segretario del PD”.

Momento drammatico per la scuola italiana. La situazione è talmente critica che tra un po’ i bambini dovranno portarsi i maestri da casa.

2Locandina Vernacoliere Agosto 2014

Dalla relazione della Corte dei Conti emerge il profondo dramma della scuola pubblica italiana: edifici fatiscenti, risorse scarsissime e visite di Matteo Renzi.

Intenzioni di voto, l’Udc migliora nei sondaggi: adesso c’è.

Sentenza processo Ruby, Berlusconi: “Ho sempre avuto fiducia nella magistratura che mi assolve”.

Combinazione Italicum-riforma del Senato, il Paese si spacca: da una parte ci sono coloro che temono un pericoloso sistema senza contrappesi e un baratro antidemocratico. Dall’altra i pessimisti.

Riforme, approvato un emendamento che quintuplica il numero di firme per le leggi di iniziativa popolare. Adesso per essere ignorate dal Parlamento ne serviranno 250 mila.

Egocentrismo, autoritarismo e risposte violente alle critiche: Civati è talmente indignato per il comportamento di Renzi che continuerà a fare come se nulla fosse.

Riforme costituzionali: nel caso venga meno il dialogo con le opposizioni, Matteo Salvini promette proteste eclatanti: tipo indossare felpe su cui non c’è scritta nessuna minchiata.